Tutela dell'infanzia

"L’amore non è una cosa che si può insegnare, ma è la cosa più importante da imparare”
Giovanni Paolo II

Guerre, malnutrizione, traumi, abusi, diritti negati: per milioni di bambini e bambine in tutto il mondo queste parole rappresentano una realtà da cui fuggire, da combattere, giorno dopo giorno. 

I bambini rappresentano la parte più vulnerabile di tutte le società, non solo in medio oriente, in Africa o in America Latina, ma anche in occidente, in Italia, dove l’aumento delle diseguaglianze e il divario sempre più ampio tra ricchi e poveri sta colpendo anche i più piccoli, negando a molti la possibilità di studiare, curarsi adeguatamente e crescere in maniera serena.

Per questa ragione i nostri progetti in Terra Santa, in medio oriente e in Italia, hanno tutti come obiettivo principale quello di garantire e difendere i diritti fondamentali dei bambini, come quello all’istruzione, all'educazione e alla salute, intesa come pieno benessere a livello fisico e psicologico.

Sin dai primi giorni di attività, la Fondazione Giovanni Paolo II ha sempre messo al centro della propria azione la tutela dell’infanzia, con l’intento di proteggere quei bambini che nella loro breve vita non hanno conosciuto altro che guerra e povertà e dare loro la possibilità di studiare, accedere alle cure di base e avere un futuro migliore.

Tutela dell'infanzia

Attività collegate